fbpx
La fattoria didattica, un momento di forte impatto per tutti!!!

La fattoria didattica, un momento di forte impatto per tutti!!!

Anche nell’edizione 2019 del Valsassina Country Festival avremo la partecipazione tanto amata di Tecla Bertarini e della sua fattoria didattica itinerante.
Quindi bambini, mamme e curiosi cittadini vi aspettiamo per vivere un momento che lascia un bagaglio emozionale di forte impatto quando si torna a casa!
L’idea delle fattorie didattiche è quella di aprire le porte ai visitatori, coinvolgendoli attivamente, per favorire il collegamento tra città e campagna, far conoscere l’ambiente rurale, l’origine dei prodotti alimentari e la vita degli animali.
La fattoria didattica diventa quindi un luogo di pedagogia attiva al servizio dell’educazione in cui è prevalente il reddito agricolo.
In collaborazione con aziende agricole del territorio, Tecla crea laboratori attivi dove l’ospite potrà diventare un vero contadino, scopri i segreti degli animali della fattoria e il lavoro di chi se ne occupa tra allevamento, mungitura, lavorazione di burro e formaggio.
Non mancheranno gare e competizioni che stamperanno un sorriso luminoso sui visi eccitati dei vostri bimbi!!

Contatti:
Gustiamoci una carrellata delle foto di Tecla:
Ken Carter una vita di rodeo con cavalli e tori !!

Ken Carter una vita di rodeo con cavalli e tori !!

Attendiamo con ansia l’arrivo di KEN CARTER, un vero “figo” da rodeo!!!

Il suo amore per il Bull riding, uno sport da rodeo che coinvolge un cavaliere e un toro, in questo caso meccanico,lo porta, con questa specialità unica nel suo genere, in tournèe in tutto il mondo.

Ken Carter in sella al suo fidato MISTER BULL allieta e coinvolge gli aspiranti rider, creando intorno a lui una sorta di emozionante competizione, dove le risate e le incitazioni eccheggiano.

Nei giorni del Valsassina Country Festival si potrà diventare rider provetti, senza tralasciare che la cavalcata è in totale sicurezza. Dunque vi aspettiamo numerosi così potrete sfidare amici e parenti in sella a questo splendido esemplare di toro meccanico!!

Da giovedì a domenica lo trovi scalpitante nella sua postazione, adulti e bambini, istruiti da Ken, potranno provare l’ebrezza di uno sport antico e coinvolgente, partecipa alle gare che gli organizzatori stanno preparando e senti un vero figo anche tu!!

Contatti:
PUNTOPIù porta l’alta moda al Valsassina Country Festival

PUNTOPIù porta l’alta moda al Valsassina Country Festival

L’edizione 2019 del Valsassina Country Festival vede la partecipazione di PUNTOPIU’ azienda dinamica e creativa capace di creare un artigianato di altissima qualità che da oltre 30 anni è un punto di riferimento per l’alta moda!
Rivolti anche ai settori dell’interior design e dell’automotive, da oggi, con noi, si affacciano al mondo del country e del cavallo per dare PLUS, FASCINO e UNICITA’ anche a noi!!

Parliamo con il titolare ALBERTO COLONNA che appassionato ed entusiasta ci racconta il suo lavoro:

QUANDO E COME NASCE LA TUA AZIENDA?

Puntopiù nasce nel 1984 per iniziativa di mia moglie Paola che, dopo avere lasciato la carica di presidente di un supermercato, comprò una macchina da ricamo per cambiare mestiere – dopo pochi anni eravamo l’unica azienda in Italia che produceva decorazioni complesse perchè, a metà degli anni ’80, il ricamatore ricamava, lo stampatore stampava e nessuno faceva più di una lavorazione alla volta.

CHI SONO I TUOI CLIENTI?

Tutte le firme più conosciute nel mondo dell’Alta Moda – ci vengono chiesti spesso capi unici o speciali per le sfilate, i vari red carpet o per eventi internazionali.

COSA CREI PER LORO?

Il principio che seguiamo costantemente è di avere le risposte prima che vengano fatte le domande e, pertanto, siamo continuamente alla ricerca degli “effetti speciali” che sono indispensabili in tutte le collezioni – siamo stati i primi ad usare il laser per decorare i capi di abbigliamento, a presentare gli strass stampati, a ricamare il piccolo punto a macchina, a sovrapporre decorazioni di ogni genere per dare risposte positive alle richieste, a volte molto stravaganti, degli stilisti più affermati –

QUALE LA RICHIESTA Più STRANA CHE TI HANNO FATTO?

Ce la fece Jean Paul Gaultier – su una “maglia” di neoprene ci chiese di fare una croce floccata circondata da una stampa manuale in rilievo e di metterci sopra un’altra croce floccata più piccola sempre circondata da un’altra stampa manuale in rilievo – non facile tecnicamente ma con un bellissimo impatto estetico.

COSA PORTERAI AL FESTIVAL COUNTRY FESTIVAL?

A parte una smart decorata con 620mila strass ed una vespa rivestita di pelle e ricamata con fibre ottiche, porteremo stivali country e da cavallerizzo, prodotti da ottime firme e decorati da noi, bandane e pochettes, t-shirt e caschi da equitazione che saranno in tema con il festival e che avranno un contenuto moda elevato.

LE PERSONE CHE VISITERANNO IL VOSTRO STAND POTRANNO FARVI DELLE ORDINAZIONI?

Potranno comprare direttamente nello stand oppure chiederci di fare per loro qualsiasi genere di decorazione personalizzata – se, ad esempio, una ragazza volesse personalizzare la sua auto o le sue scarpe oppure creare un vestitino ultimo grido per il suo gatto potremmo accontentarla.

Ma lasciamo spazio alle immagini e gustiamo questa galleria di immagini per capire meglio il lavoro di Alberto, Paola, Samantha e Matteo che conosceremo personalmente al festival e che ci porteranno pezzi unici creati appositamente dalle sapienti mani di uno staff di artisti!

https://www.facebook.com/PuntoPiu

HOME

Gli Sbandieratori di Primaluna animano il Valsassina Country Festival con le loro bandiere volteggianti

Gli Sbandieratori di Primaluna animano il Valsassina Country Festival con le loro bandiere volteggianti

Nel turbinio delle 4 giornate del Valsassina Country Festival 2019, fra musica balli, gare, sfilate spicca lo spettacolo irresistibile del Gruppo Sbandieratori e Tamburini della “Torre” di Primaluna che anima e affascina sia i grandi che i piccini.

Ci  raccontate come è nato il vostro gruppo e da quante persone lo compongono?

Buongiorno; innanzitutto mi presento: sono Veronica Casagrande e da quest’anno sono la vicepresidente di questo gruppo e in pratica vivo con la bandiera in mano da quando ho 7 anni!!
Sono fiera e orgogliosa di portare avanti un progetto creato da mio padre il quale ha dato a questo gruppo tutta l’energia e la passione possibile nonostante queste discipline erano una novità per la nostra valle.
Il gruppo è nato precisamente nel 1995 come “gruppo tamburini della torre” per mano di Claudio Casagrande che unisce dei ragazzi volenterosi e dal desiderio di creare qualcosa di nuovo.
Proveniente da Orte, in provincia di Viterbo, paese dove le discipline dei tamburi e delle bandiere hanno origini molto lontane, decide di fondare nel 1998 il “gruppo sbandieratori e tamburini della torre di Primaluna”.
Ad oggi i componenti attivi sono ben 42 soci sia grandi che piccini a partire addirittura dai 5 anni..suddivisi tra sbandieratori tamburini e chiarine.

A chi è affidata la conduzione del gruppo?

Da quest’anno con le nuove elezioni c’è una nuova direzione composta dal segretario Mauro Pozzoli e dai consiglieri Giovanni Bergamini e Alfonso Scabbio.. è il nostro giovane sbandieratore Alan Artusi invece il presidente.. entrato nel gruppo fin da piccolo, in pratica cresciuto con la bandiera in mano.. abbiamo poi il capo bandiere Alex Baruffaldi e il capo musici Elisabetta Magni.

Hanno un significato i vostri costumi e i diversi i colori  delle bandiere?
I nostri costumi nonché le bandiere, richiamano i colori delle sei frazioni del nostro comune.. (ROSSO Primaluna AZZURRO Cortabbio VERDE Pessina GIALLO Gero NERO Barcone VIOLA Vimogno)

Che spirito vi lega per affrontare ore di prove e faticose trasferte?
Innanzitutto ci lega uno spirito di amicizia, ovviamente ci accomuna lo scopo di riprodurre a distanza di secoli le tradizioni storiche del nostro paese nel periodo del medioevo.. in particolar modo con l’arte della bandiera del tamburo e della chiarina.

Avete raggiunto degli obiettivi o premi che vi hanno reso orgogliosi?
Abbiamo partecipato a tre campionati regionali Lombardi arrivando anche secondi e terzi in alcune categorie. Il gruppo ha fatto numerose uscite negli anni dentro e fuori i confini Lombardi arrivando perfino in Svizzera e Francia;  di questo andiamo molto fieri!

Cosa ci farete vedere al Valsassina Country Festival?
Vi faremo entrare in un clima medioevale con uno spettacolo basato su un susseguirsi di esercizi effettuati da singoli, coppie, piccole e grandi squadre di sbandieratori con una o più bandiere.
Le bandiere durante i movimenti con i loro colori danno un effetto suggestivo che viene amplificato dai ritmi d’accompagnamento proposti dai musici.

I vostri impegni futuri? 
Oltre ai vari appuntamenti che abbiamo in programma, l’uscita più importante per noi è la nostra festa dove si disputerà il palio delle 6 frazioni, 6 arcieri ed altrettanti cavalieri si sfideranno per la conquista dell’ambito anello d’oro.
Con l’occasione vi invitiamo tutti ad essere presenti il 22 giugno a Primaluna e rivivrete una serata in pieno stile medievale!!

 

http://www.sbandiprimaluna.altervista.org/home.html

https://www.facebook.com/groups/127256953958993/

 

 

B&M CATTLE COMPANY BUCKING BULLS AL Valsassina Country Festival

B&M CATTLE COMPANY BUCKING BULLS AL Valsassina Country Festival

Anche nell’edizione 2019 del Valsassina Country Festival non poteva mancare la professionalità del primo bullriding training center italiano: B&M CATTLE COMPANY BUCKING BULLS
 
Parliamo con Marco e da lui ci facciamo spiegare di cosa si tratta e come funziona il loro lavoro:
 
INNANZITUTTO DOVE SIETE E DI COSA VI OCCUPATE:
La B&M cattle company bucking bulls ha sede in Redavalle (Pv) ed è un allevamento di equini e bovini. Da 5 anni stiamo cercando di sviluppare e diffondere in Italia una bellissima disciplina chiamata bull riding!
COSA SI INTENDE PER BULL RIDING?
Il bull riding e uno sport praticato in diversi posti nel mondo…nel quale dei cowboy o anche detti rider devono affrontare una monta di 8 secondi su un “animale”in questo caso un bovino che ha l istruzione e le capacità di fargli cadere possibilmente prima degli 8 secondi.
COME FUNZIONANO LE COMPETIZIONI DI QUESTA DISCIPLINA?
Una gara di bull riding consisterà nel cercare di cavalcare un toro per non più ….non meno di 8 secondi. Nel caso che il rider arrivi a 8 secondi arriverà a una sommatoria di 50 punti più 50 punti (50 al cowboy 50 al toro).
COME SI DIVENTA TRAINER COMPETENTI?
Noi teniamo molto al nostro sport che cerchiamo di diffondere anche e soprattutto attraverso dei corsi/scuole di un fine settimana per iniziare ad avvicinarsi a questa bellissima attività.
Penso che per diventare bravi istruttori bisogna aver racimolato molta molta esperienza in questo sport in quanto hai il compito e la responsabilità di avvicinare delle persone a uno sport che non è per niente facile…ma bensì molto molto pericoloso  !!!
QUALE IMPORTANZA DATE AL BENESSERE DELL’ANIMALE?
Parlando di benessere animale che è una domanda che scaturisce a molti…be possiamo dire che è uno dei punti fondamentali con dei regolamenti seri da rispettare per far sì che come in tutte le altre competizioni non ci siano irregolarità o maltrattamenti!!!!
COME VI RAPPORTATE CON IL TORO?
I nostri tori vengono allevati nel migliore dei modi …addestrati …e portati nelle competizioni col massimo dell’orgoglio che possiamo avere verso di loro in quanto compagni di lavoro…di gioie e di difficoltà !!!
CHI SI PUO’ AVVICINARE A QUESTO SPORT?
Tutte le persone che hanno voglia di affrontare una sfida e spingersi oltre i loro limiti!
Nel nostro allevamento abbiamo periodicamente allenamenti nei fine settimana e siamo orgogliosi di poter dire che siamo molto internazionali …avendo americani …brasiliani e molti altri paesi in giro per il mondo!!
QUAL E’ INVECE IL SERVIZIO CHE DATE CON I CAVALLI?
Oltre al servizio di bull riding forniamo anche un servizio di pensione mensile per cavalli; addestramento scuole di equitazione e di riproduzione con i nostri 2 stalloni riconosciuti per la riproduzione e svariate fattrici.
COSA PORTERE AL VALSASSINA COUNTRY FESTIVAL?
Al Valsassina Country Festival cercheremo di far vivere alle persone un esperienza unica con la speranza che si avvicinino    persone interessate a quello che è non è un semplice sport ma uno stile di vita!
Non vediamo l’ora di vedervi all’opera, intanto gustiamoci questo video/assaggio e seguiamo Marco e Giulia attraverso la loro pagina Facebook: